pagina facebook
progetto phi quadro
E' possibile seguire le gare di matematica del Liceo

Anno scolastico 2017-18

   classi coinvolte tempi di realizzazione 
classesezionedalal
1. Recupero ritardi nell’apprendimentoDestinatariAlunni
FinalitàRecupero dei ritardi nell’apprendimento
Consolidamento e potenziamento
Attività didattiche integrative relative alla sospensione del giudizio
ContenutiSpecifici contenuti disciplinari
Modalità organizzativeI corsi di recupero dei ritardi nell’apprendimento saranno attivati dall’Istituto, su indicazione dei Consigli di Classe, per tutte le discipline, impiegando i docenti interni.
I corsi si tengono tra Febbraio ed Aprile del corrente a.s.
ReferenteProf.ssa D’Angela Lucia
2. “Il Ribezzo incontra….” Serate di arte, scienze, culturaDestinatariDocenti, tutte le classi e il territorio
FinalitàAree tematiche:
Ambiente e sostenibilità
Promozione della salute
Legalità e cittadinanza attiva
Argomento di matematica e/o fisica
Il patrimonio artistico-letterario quale origine e progresso della civiltà
Lo snodo geopolitico del Medio Oriente
Finanza etica e microcredito
La proposta "eretica" della Decrescita
Vecchie e nuove povertà: flussi migratori
Modalità organizzativeIl comitato culturale de “Il Ribezzo incontra….”, composto da docenti e studenti organizzerà incontri, iniziative culturali e conferenze su tematiche varie
ReferenteProf.ssa Marchionna Giovanna
3. Progetto “Repubblica@scuola”DestinatariStudenti delle classi I A (S.A.), I BT e IV CT
FinalitàEducazione al web-giornalismo
Educazione alla cittadinanza attiva
Potenziamento delle abilità linguistiche
ContenutiAttività di scrittura
ReferenteProf.ssa Solito Rosanna
4. Dipartimenti: work in progressDestinatariDocenti
FinalitàCoordinare le attività dei dipartimenti
Conservare la documentazione prodotta dai vari dipartimenti disciplinari.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
5. Sportello didatticoDestinatariAlunni che avvertono il bisogno di un chiarimento o di un approfondimento su uno specifico argomento.
FinalitàRecupero di carenze didattiche.
Modalità organizzativeAlcuni docenti saranno a disposizione degli alunni secondo un calendario, aggiornabile, che sarà affisso all’albo. Ogni intervento avrà durata oraria. Ad esso potranno accedere da due a cinque alunni per volta, previa prenotazione (almeno due giorni di anticipo). Sull’apposito modulo di prenotazione dovrà essere indicato anche l’argomento per il quale si richiede l’intervento.
ReferenteProf.ssa D’Angela Lucia
6. Secondo Novecento e oltre tra storia e storiografiaDestinatariStudenti quinto anno (attività di potenziamento)
FinalitàPotenziamento delle conoscenze e competenze di storia e cittadinanza
ContenutiStoria e storiografia del Novecento a partire dal Secondo dopoguerra
ReferenteProf.ssa Lacorte Grazia
7. Progetto Bosnia: scambio interculturale Bosnia-ErzegovinaDestinatariStudenti del terzo e quarto anno
FinalitàSaper analizzare, comprendere e valutare il patrimonio di una civiltà attraverso la sua stessa, gli usi, i costumi e le tradizioni proprie
ContenutiConoscenze storico-culturali.
Arte, costumi e tradizioni.
Scambio interculturale.
ReferenteProf.ssa Quaranta Maria Rosaria, prof.ssa Lacorte Grazia
8. Orientamento in entrataDestinatariClassi quarte e quinte dell’Istituto
FinalitàFavorire negli allievi la conoscenza di se stessi, delle proprie capacità e attitudini, delle proprie difficoltà, dei propri limiti.
Favorire negli allievi l'individuazione di strategie di superamento delle difficoltà.
Favorire negli allievi la ricerca della propria identità personale, intellettuale, affettiva, sociale.
Far acquisire agli allievi un corretto metodo di studio, anche attraverso l'attuazione di strategie di motivazione.
Favorire negli allievi la conoscenza dell'ambiente in cui vivono e dei mutamenti culturali e socio­economici.
Fornire agli allievi gli strumenti necessari per superare i momenti critici legati ad una scelta.
Sviluppare negli allievi capacità progettuali e di scelta consapevole.
Favorire negli allievi il passaggio da una tipologia di studio guidato ad un'altra nella quale ogni studente ha la libertà, e quindi anche la responsabilità, dell'organizzazione del proprio lavoro di studio individuale.
Favorire negli allievi l'acquisizione di un'adeguata consapevolezza del ruolo dell'istruzione nel progetto della propria vita
Far conoscere agli allievi e alle famiglie il Piano dell'Offerta Formativa dell'istituto.
Far conoscere agli allievi i possibili sbocchi professionali e le opportunità di proseguire gli studi
Fare conoscere agli allievi gli strumenti offerti dalla scuola per aiutarli a riconoscere consapevolmente le proprie attitudini, i propri desideri, i propri obiettivi e quelli atti a sostenerli nel superare le difficoltà e nel trovare strategie di miglioramento e adeguamento
ContenutiOrganizzazione delle varie giornate di apertura del nostro istituto.
Incontri con gli studenti dell’ultimo anno della scuola secondaria di primo grado.
ReferenteProf.ssa Padula Anna Maria, Prof.ssa Rodia Concetta.
9. Orientamento in uscitaDestinatariClassi quarte e quinte dell’Istituto
FinalitàAcquisire conoscenze per pianificare il proprio percorso post- diploma alla luce di un personale progetto di vita.
Conoscere l’offerta universitaria italiana e del territorio.
Conoscere le possibilità lavorative del territorio.
ContenutiPartecipazione open-day Università di Bari e del Salento.
Visita guidata presso Stazione Aeromobile ( Aeroporto Grottaglie).
Incontri con le Forze Armate.
ReferenteProf.ssa D’Angela Lucia
10. Olimpiadi della Matematica e Kangourou della MatematicaDestinatariOlimpiadi della Matematica
Alunni di tutte le classi del biennio e del triennio selezionati dai propri docenti di Matematica (Giochi di Archimede) – Alunni delle classi prime che si classificano tra i primi dieci nella graduatoria del biennio nei giochi di Archimede – Alunni convocati dal referente provinciale per la fase provinciale ed eventuali alunni selezionati per la gara individuale nazionale.
Gare a squadre
Alunni e alunne ( n. 14) componenti le squadre d’istituto.
Kangourou della Matematica
Tutti gli alunni che versano quota di partecipazione alla gara.
FinalitàPotenziare le capacità logico-matematiche, organizzative e decisionali degli alunni. Favorire lo spirito di collaborazione e competizione.
ContenutiArgomenti di Algebra, Geometria, Teoria dei numeri e Probabilità.
ReferenteProf.ssa Della Porta Giovanna
11. Olimpiadi della FisicaDestinatariClassi del biennio e del triennio
FinalitàUtilizzare conoscenze e abilità in test nazionali
Far capire agli studenti, attraverso i giochi di fisica, l’importanza dello sviluppo delle tecniche logico-deduttive
Allenarsi per raggiungere una preparazione adeguata a raggiungere buoni risultati anche in ambito didattico
Utilizzare i giochi di fisica per un esercizio mentale adeguato ad affrontare i test di ammissione universitari delle facoltà a numero chiuso
ContenutiArgomenti di Fisica affrontati nel corso del quinquennio.
ReferenteProf.ssa Morleo Maria Antonietta
12. Speaker di madrelingua ingleseDestinatariAlunni delle classi seconde
FinalitàPotenziamento delle abilità linguistiche
ContenutiArgomenti previsti nella programmazione disciplinare; argomenti proposti dagli studenti
ReferenteProf.ssa Balestra Angela
13. InterculturaDestinatariUna alunna di nazionalità straniera
FinalitàAllo scopo di favorire la frequenza e l’integrazione degli alunni stranieri, l’istituto si impegna a realizzare iniziative volte a:
1.       promuovere la formazione di conoscenze ed atteggiamenti che inducano a stabilire rapporti dinamici tra le culture favorendo:
la comunicazione e la relazione interpersonale nella prospettiva di stimolare una relazione interculturale;
l’instaurazione di uno spirito critico quale consapevolezza delle proprie identità particolari;
2.       creare un clima di accoglienza verso gli alunni non italofoni o neo arrivati.
Accompagnare gli alunni stranieri nella formazione
Promuovere attraverso l’inserimento nella scuola una positiva integrazione nel tessuto sociale
Prevenire l’insuccesso scolastico
ContenutiCoerenti con il curricolo e con il PTOF
ReferenteDipartimento di lingue straniere
14. Progetto “Scambio culturale U.S.A.”DestinatariStudenti meritevoli classi IV
FinalitàIl progetto ha lo scopo di fornire agli alunni conoscenze e competenze disciplinari utili a comprendere la realtà sempre più complessa e globalizzata della nostra società.
ContenutiFavorire l’incontro con altre culture, mettere in atto strategie per il superamento di conflitti, progettare percorsi didattici interculturali volti alla conoscenza e valorizzazione della cultura di altri paesi. Progettare interventi individualizzati per l’acquisizione della lingua inglese.Promuovere un dialogo attivo e costruttivo nel confronto tra la nostra cultura italiana e quella americana.
ReferenteProf.ssa D’Angela Lucia
15. “Pillole di letteratura italiana del Secondo Novecento”DestinatariTutti gli alunni interessati delle classi quinte
FinalitàArricchire e completare la conoscenza del secondo Novecento
Preparare in modo più ampio gli studenti all'Esame di Stato
Offrire stimoli culturali e strumenti interpretativi sul secondo Novecento
Ampliare il bagaglio culturale delle conoscenze dello studente
Arricchire ed ampliare il lessico e la capacità espositiva
Offrire strumenti di decodifica della realtà
Ampliare le capacità interpretative dei fenomeni socio-culturali
ContenutiLezioni tematiche su alcuni autori/opere letterarie/tendenze dal 1946 ai giorni nostri, in orario extracurricolare, da novembre al termine dell’anno scolastico, con cadenza settimanale
ReferenteProf.ssa Padula Anna Maria
16. Treno della MemoriaDestinatariStudenti delle classi quinte
FinalitàPremessa: il Treno della Memoria è innanzitutto un percorso educativo e culturale. Da sempre un’esperienza collettiva unica, un viaggio “zaino in spalle”. Non è una semplice gita scolastica, bensì un circuito di cittadinanza attiva in cui i giovani partecipanti negli anni diventano prima animatori e poi alle volte organizzatori in una catena di trasmissione dell’impegno.
È un progetto di educazione informale e “alla pari” che sviluppa una strategia educativa volta ad attivare un processo naturale di trasmissione orizzontale di conoscenze, esperienze ed emozioni svolto in un’ottica di cooperazione, rispetto reciproco e solidarietà. - -Recuperare la memoria storica come strumento indispensabile per conoscere e “leggere” il nostro tempo storico e declinare la propria cittadinanza in termini di responsabilità e corresponsabilità
-Contribuire alla formazione storica e sociale ed alla costruzione di cittadini che valorizzino le differenze, considerandole risorse. .
-Incentivare e promuovere forme di espressione creativa ed artistica (musicale, teatrale, video/fotografica e pittorica) volte a preparare e, successivamente, elaborare l’esperienza vissuta.
ContenutiPeriodo storico di riferimento (collegamenti con il contesto geopolitico attuale)
D.U.D.U e Costituzione Italiana
ReferenteProf.ssa Marchionna Giovanna
17. Olimpiadi filosoficheDestinatariStudenti delle classi IV e V
FinalitàApprofondire contenuti filosofici, adottare nuove metodologie didattiche e strumenti informatici nell'insegnamento/apprendimento della filosofia
Confrontarsi con l'insegnamento/apprendimento della filosofia nella realtà scolastica europea ed extraeuropea, vista la partecipazione dell'Italia alle International Philosophy Olympiads (lPO).
Raccordare scuola, università, enti di ricerca in un rapporto di proficuo scambio di risorse intellettuali e culturali per diffondere, promuovere e valorizzare il pensiero critico e la capacità argomentativa nella formazione dei futuri cittadini.
ContenutiStoria del pensiero filosofico occidentale dalle origini ad oggi
Aree tematiche: gnoseologico, teoretico, politico, etico, estetico… 
ReferenteProfessori del Dipartimento di Storia e Filosofia
18. Solidarietà a scuola per diventare cittadini consapevoli e attivi -Banca del tempoDestinatariStudenti del triennio
FinalitàPremessa: nella nostra società il tempo è diventato una risorsa preziosa e strategica, da investire con attenzione, da valorizzare anche attraverso nuove modalità. La Banca del tempo può essere una di queste valorizza infatti lo scambio di tempo tra le persone, sviluppa e promuove nuovi valori. Si tratta di misurarsi non con gli usi del tempo a cui siamo generalmente abituati ma con l'idea che è possibile uno scambio paritario fondato sul fatto che gli individui siano portatori di bisogni ma soprattutto di risorse.
La rete di relazioni tessuta dalla banca del tempo è un approccio innovativo alla solidarietà e all'impresa sociale in perfetta sintonia con l'attenzione, propria del nostro tempo, per le attività del terzo settore. Con questo tipo di progetto si mira, tra l'altro, ad forma di auto aiuto tra le persone e tra generazioni, a ricreare i perduti rapporti di buon vicinato, a sviluppare le relazioni tra gli individui, migliorare la qualità della vita e l’utilizzo del proprio tempo, a superare le discriminazioni e le marginalità e a dare pari dignità a tutti, nonché sostegno alle realtà associative e volontarie del territorio.
ContenutiNozioni di Diritto ed Economia.
Statuto e storia delle organizzazioni non governative e delle associazioni non profit coinvolte nel progetto.
D.U.D.U. e Costituzione Italiana
ReferenteProf.ssa Marchionna Giovanna, prof.ssa Rodia Concetta
19. FSE – Inclusione sociale e lotta al disagio: “Una scuola per il successo”DestinatariI destinatari del progetto presentano le seguenti caratteristiche:
studenti del triennio: studenti con demotivazione; studenti con alcune lacune in discipline chiave; studenti con svantaggio culturale; studenti che desiderano acquisire competenze per il mondo del lavoro; studenti bisognosi di specifiche competenze linguistiche e/o tecnico-pratiche;
studenti bisognosi di acquisire/accrescere la propria autostima e le competenze relazionali.
FinalitàIl Progetto è finalizzato a garantire e consolidare competenze orientate al mondo del lavoro. Le attività previste mirano tutte a favorire l'acquisizione di competenze trasversali e professionali da sviluppare e padroneggiare a buon livello, anche attraverso certificazioni.
Grande attenzione e dedicata anche ai bisogni di natura psicologica ed emotiva: sviluppo di una solida autostima e di competenze relazionali spendibili nel contesto scolastico e, in futuro,in quello lavorativo.
ContenutiModulo sport: Rugby: che passione!
Modulo scacchi: Scacchi e apprendimento della logica.
Modulo potenziamento lingua straniera English for job.
Modulo innovazione didattica e digitale CAD.
Modulo potenziamento competenze di base: Con l'Europa investiamo nel vostro futuro.
ReferenteProf.ssa Giovanna Marchionna
20. “Problemi di Fisica Quantistica e Relativistica”DestinatariStudenti delle classi quinte dell’istituto.
FinalitàAumentare le competenze degli studenti nella risoluzione dei problemi sulla fisica dell' ultimo secolo.
ContenutiFisica quantistica e relatività.
Attività di vario genere
ReferenteProf. Simone Pantaleo
21. Progetto “PLS” (Fisica Unisalento)DestinatariStudenti delle classi quarte e quinte dell’istituto
FinalitàIl progetto, organizzato dal Miur con l’Università del Salento, intende favorire l’orientamento verso le facoltà scientifiche attraverso incontri, conferenze e didattica in laboratorio ed è rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte.
ContenutiRealizzazione di esperienze nei laboratori della università di Lecce sulla Fisica del quarto e quinto liceo.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
22. Olimpiadi di InformaticaDestinatariAlunni del triennio delle Scienze applicate
FinalitàDiffondere la cultura informatica nel sistema di istruzione superiore, con particolare riguardo agli aspetti logici, algoritmici e speculativi di tale disciplina
Valorizzare “le eccellenze”
Raggruppare talenti provenienti da diverse nazioni per far loro condividere esperienze scientifiche e favorire gli scambi culturali
ContenutiLe prove riguardano essenzialmente problemi di logica e di programmazione in uno dei linguaggi studiati in classe.
ReferenteProf.ssa Giordano Angela
23. Laboratorio di FisicaDestinatariStudenti delle classi prime
FinalitàOffrire agli studenti motivati verso lo studio della fisica l’opportunità di coltivare i propri interessi e di migliorare la propria preparazione integrandola con l’acquisizione di un corretto metodo di ricerca scientifica;
Offrire la possibilità a tutti gli studenti di dare un maggiore spazio all’esercizio dell’operatività che diventa per alcuni alunni lo strumento attraverso il quale acquistano interesse verso la materia e recuperano il profitto;
Utilizzare il materiale didattico prodotto (schede di lavoro, schede di verifica, materiale multimediale) per tutti gli studenti del liceo.
ContenutiTeoria della misura: esperienze che permettono di acquisire le tecniche di eseguire misure e elaborare i dati.
Dinamica
Meccanica dei fluidi
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
24. Elementi base di Educazione FinanziariaDestinatariStudenti delle classi quarte dell’istituto
FinalitàMigliorare la capacità di lettura ed interpretazione di alcuni aspetti della realtà contemporanea.
Sviluppare conoscenza e capacità di scelta critica degli strumenti finanziari adeguati ai vari contesti ed alle varie esigenze.
Formare gli studenti alla comprensione delle dinamiche basilari dei mercati finanziari.
ContenutiIl sistema finanziario.
Le banche e gli intermediari finanziari.
La moneta e gli altri strumenti di pagamento.
Il conto corrente di corrispondenza.
Gli strumenti di investimento di base.
ReferenteProf. Montanaro Antonio
25. Costruiamo una start upDestinatariStudenti delle classi terze e quarte dell’istituto
FinalitàLe attività sono finalizzate ai seguenti obiettivi-competenze:
Gestire una start up d’impresa a scuola.
Comprendere come sviluppare un’idea di business.
Conoscere i modelli organizzativi e di gestione imprenditoriale, scoprire le professionalità coinvolte.
Partecipare attivamente e con consapevolezza del proprio progetto di vita.
Approfondire la conoscenza dell’ambiente nel quale si vive.
Valorizzare la creatività individuale e collettiva.
Conoscere e sperimentare nuove tecnologie.
ContenutiIl mondo del lavoro e forme giuridiche fondamentali che lo disciplinano, il mercato del lavoro (domanda e offerta);
L’imprenditore e l’impresa – tipologie di impresa e concetto giuridico di azienda, differenza tra impresa e azienda;
Definizione e requisiti delle società; azioni e obbligazioni; scioglimento di una società; business plan.
Realizzazione di un business plan (attività aziendale, mission, motivazione della scelta di localizzazione, clienti, fornitori, altri stakeholder, investimenti e finanziamenti, costi e ricavi previsti, budget economico-finanziario-patrimoniale.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
26. Palestra di matematica olimpicaDestinatariStudenti delle classi terze, quarte e quinte dell’istituto
FinalitàNecessità di approfondire la Matematica olimpica come capacità di aggregazione per studenti cultori della Matematica .
ContenutiEsercitazione su problemi ed esercizi assegnati alle olimpiadi della Matematica.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
27. Olimpiadi delle ScienzeDestinatariTutti gli studenti dell’istituto interessati
FinalitàDa osservazioni pregresse ed in itinere si ritiene utile, motivante e formativa la partecipazione degli alunni al progetto per la promozione di una solida cultura scientifica
ContenutiChimica generale ed organica.
ReferenteProf.ssa Spina Giovanna, prof.ssa de Milato Giuseppina.
28. Laboratorio di probabilità e statistica: dall’analisi alla documentazioneDestinatariStudenti delle classi quarte e quinte dell’istituto
FinalitàSviluppare attitudine alla comunicazione ed ai rapporti interpersonali, favorendo lo scambio di opinione tra il docente e allievo e tra gli allievi stessi.
Proseguire ed ampliare il processo di preparazione scientifica e culturale degli studenti.
Contribuire a sviluppare lo spirito critico e l’attitudine a riesaminare criticamente ed a sistemare logicamente le conoscenze acquisite.
Riconoscere l’importanza della conoscenza del calcolo della probabilità nella vita di tutti i giorni.
ContenutiIl concetto di evento.
Le varie definizioni di probabilità.
Il concetto di gioco equo.
L’impostazione assiomatica della probabilità.
Il concetto di probabilità condizionata.
La formula di Bayes.
Esperienze interessanti con Excel a sostegno, chiarimento, dei concetti relativi e degli esercizi proposti nel testo.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
29. Arduino LabDestinatariStudenti del terzo anno dell’istituto
FinalitàIl corso ha come obiettivi lo sviluppo delle competenze digitali, delle competenze matematiche di scienza e tecnologia e vuole sviluppare le competenze di spirito di iniziativa ed imprenditorialità degli studenti.
Durante il corso si realizzeranno applicazioni hardware e software che sfruttando le potenzialità della scheda elettronica Arduino metteranno gli studenti nelle condizioni di poter realizzare piccoli progetti proiettandoli in prospettiva futura nella nuova frontiera dell’Internet delle cose e dell’industria 4.0.
ContenutiI contenuto verranno sviluppati in sei moduli.
I moduli svolti potrebbero subire variazioni in funzione delle esigenze degli utenti.
ReferenteProf. Mascia Damiano
30. Progetto solidarietà del Liceo RibezzoDestinatariStudenti dell’Istituto
FinalitàConoscenza ed approfondimento del mondo del volontariato con finalità culturali e operative
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
31. Python: introduzione alla programmazioneDestinatariStudenti delle classi seconde dell’Istituto
FinalitàIl corso ha come obiettivi lo sviluppo delle competenze digitali, delle competenze matematiche di scienza e tecnologia e problem solving degli studenti.
Durante il corso verranno acquisite le conoscenze di base della programmazione sfruttando uno dei linguaggi più comunemente impiegati per lo sviluppo rapido di applicazioni, particolarmente indicato per l’introduzione alla programmazione. In particolare si cercherà di collegare la programmazione alla soluzione di problemi di natura tecnico-scientifica che possa essere motivante per gli studenti.
ReferenteProf. Mascia Damiano
ContenutiIl linguaggio Python
Le strutture dati di Python
Estendere Python
Grafica con Python
ReferenteProf. Mascia Damiano
32. Software matematici con applicazione alle scienzeDestinatariAlunni del primo biennio dell’istituto
FinalitàIl corso ha come obiettivi lo sviluppo delle conoscenze relative ai software Geogebra, WxMaxima ed Excel e delle competenze digitali e matematiche di scienza e tecnologia degli studenti.
Durante il corso verranno acquisite le conoscenze di base nell’uso del software Geogebra con particolare attenzione al suo aspetto geometrico ed alle relative applicazioni all’ambito della geometria e della fisica. Il software WxMaxima verrà usato prevalentemente sotto l’aspetto del calcolo simbolico e algebrico e per la valutazione di semplici funzioni impiegate nelle scienze e nella fisica. Infine il software Excel verrà usato per la rappresentazione ed il trattamento di dati sia dal punto di vista numerico che grafico.
ContenutiGeogebra (10 ore)
WxMaxima (4 ore)
Excel e/o calc (6 ore)
ReferenteProf. Mascia Damiano
33. Preparazione ai test universitari delle facoltà scientificheDestinatariStudenti delle classi quinte
FinalitàMigliorare i livelli di conoscenze e competenze fisiche, matematiche, chimiche e biologiche degli alunni delle quinte classi in vista dei test d’accesso universitari.
ContenutiAmpliamento dei programmi curriculari di Biologia, Chimica e Biochimica.
Approfondimento dei programmi curriculari di Matematica e Fisica.
Risoluzione di quesiti di logica.
ReferenteProf.ssa De Milato Giuseppina, prof.ssa Andriulo Giuseppina
34. L’ambiente è salute, è bellezzaDestinatariGli studenti delle classi III ASA, III CT, III DT, IV ASA, IV CT, IV DT, IV ET
FinalitàGli alunni in modo indiretto mostrano l'esigenza di "operare" utilizzando le conoscenze apprese nel tessuto ambientale che vivono quotidianamente ignorando cosa mangiano, respirano, ecc
Gli alunni mostrano disponibilità ad acquisire e consolidare pratiche sostenibili, se accompagnati in percorsi operativi di consapevolezza.
ContenutiCicli biogeochimici. Uso e abuso delle risorse. Interazione uomo-ambiente, effetti antropici e responsabilità individuale e di comunità. Significato politico nello sviluppo dell’individuo e del cittadino.
ReferenteProf.ssa De Milato Giuseppina, prof.ssa Spina Giovanna.
35. Gruppo sportivoDestinatariTutti gli studenti interessati
FinalitàI l Gruppo Sportivo ha lo scopo di coinvolgere il maggior numero di studenti per avvicinarli all’attività motoria o per motivi semplicemente ludici e salutistici o per avviarli alla pratica sportiva agonistica . Le attività del G. S. rappresentano un completamento delle attività motorie curriculari per la possibilità di svolgere un lavoro specialistico e adeguato alle attitudini dei singoli allievi .
ContenutiCorsa campestre maschile/femminile
Atletica su pista maschile/ femminile
Scacchi maschili/femminili
ReferenteProf. Farina Oronzo, Prof. Libardo Antonio, prof.ssa Sardiello Matilde
36. Le Olimpiadi della Cultura e del TalentoDestinatariClassi quarte e quinte dell’istituto
FinalitàL’obiettivo del concorso è diffondere nelle giovani generazioni la cultura del merito, facendo emergere i migliori talenti e le eccellenze e invogliando i ragazzi a lavorare in gruppo. Il concorso, inoltre, pur svolgendosi in un clima di sana e costruttiva competizione ma anche di divertimento, offre occasioni di socializzazione tra ragazzi coetanei provenienti da diversi regioni italiane.
ContenutiLe materie oggetto delle prove verterono su tematiche prettamente scolastiche comuni ai vari indirizzi di studi e su tematiche che esulano dei programmi scolastici come l'attualità e la cultura musicale. Inoltre nella finale sono previste, tra le altre, una "Prova Talento” nella quale i partecipanti mettono in mostra una loro particolare dote artistica acquisita in ambito extrascolastico e una prova denominata "CortOlimpiadi" per la quale i ragazzi sono chiamati a produrre un cortometraggio.
ReferenteProf.ssa Pugliese Maria Lucia
37. “La mia scuola per la pace”
DestinatariStudenti delle classi terze, quarte e quinte dell’istituto
FinalitàSviluppare un’azione straordinaria di educazione, informazione e formazione ai diritti umani e alla cittadinanza locale.
Promuovere l’educazione alla pace, l’integrazione tra i popoli e la solidarietà verso gli ultimi.
ContenutiI diritti umani, la pace, la fraternità. Dichiarazione universale dei diritti umani. Riflessione sul messaggio per la pace di papa Francesco. I testimoni della pace. Le ragioni della pace: aspetti storici, sociali, etici. Educazione alla pace. L’integrazione tra i popoli. Servizio di solidarietà verso gli ultimi.
ReferenteProf. Tardio Cosimo
38. Eugenio Montale (Concorso Colloqui Fiorentini)DestinatariStudenti delle classi quarte interessati
FinalitàMettere a confronto le proprie competenze e conoscenze con quelle di altre realtà e affrontare lo studio della letteratura strettamente correlato con l’arte, la storia, la filosfia con originalità ed entusiasmo.
ContenutiStudio di E. Montale e delle sue opere.
Preparazione di elaborati grafico-pittorici e di tesine
ReferenteProf.ssa Quaranta M. Rosaria
39. “Apprendisti Ciceroni”DestinatariAlunni delle classi terze e quarte dell’istituto
FinalitàConoscenza e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale e ambientale
Modalità organizzativeStudio di un bene artistico culturale da presentare al territorio secondo le iniziative programmate dal fai
ReferenteProf.ssa Pugliese Maria Lucia
40. Biblioteca per gli alunniDestinatariClassi quarte dell’istituto
FinalitàCatalogare, contestualizzare e riconoscere il valore del patrimonio culturale nazionale e locale.
ContenutiLa nascita e lo sviluppo delle biblioteche in Italia e in Europa (lezioni teoriche).
Catalogazione dei testi presenti nella biblioteca d’Istituto (lezioni pratiche).
ReferenteProf.ssa Maria Rubino
41. Cinema paesaggio e impresaDestinatariStudenti delle classi terze e quarte dell’istituto
FinalitàPotenziamento delle competenze legate al problem solving e sviluppo di una forma mentis imprenditoriale attenta alla valorizzazione del territorio locale ( es. Francavilla Fontana) e in generale della bellezza naturalistica e del patrimonio artistico culturale; pre3vista collaborazione in formazione e stage presso ente no profit WWF sede Brindisi
ContenutiModulo 1: Riflessione su scene e paesaggi locali trattati nella cinematografia; cineforum e schedatura film (6 ore)
Modulo 2: Laboratorio creativo: “Percorsi sensoriali” esercitazioni guidate comunicazione visiva. Tema e immagine, lettura mappe e rielaborazione percorsi di valorizzazione monumenti e ambiente locale (8 ore)
Modulo 3: Simulazione impresa e marketing; lezioni su elementi base di marketing e marketing territoriale (8 ore)
Modulo 4: Intervento esperti WWF – numero 2 visite guidate – paesaggio dei film; stage presso ente WWF Brindisi (20 ore)
ReferenteProf.ssa Antonia Tufo, prof. Montanaro Antonio.
42. Vivere e comunicareDestinatariStudenti delle classi terze e quarte dell’istituto
FinalitàPotenziamento delle capacità di scrittura e forme di comunicazione anche via web; preparazione articoli cartacei e di un magazine on line; immagini e impaginazione comunicazione visiva.
ContenutiLetture dei quotidiani uso del giornale cartaceo
preparazione di comunicati stampa su guida di rappresentanti dell’ordine dei giornalisti della regione Puglia; confronto con altre scuole in merito a temi della deontologia e chiarezza della comunicazione; influenza uso web e mondo dei giovani.
ReferenteProf.ssa Antonia Tufo, prof.ssa Lacorte Grazia
43. Il sistema fiscale italianoDestinatariStudenti delle classi terze dell’istituto
FinalitàIl presente progetto didattico, in applicazione delle nuove disposizioni per l’Alternanza Scuola Lavoro vuole essere un prezioso aiuto per lo sviluppo di una cultura alla legalità fiscale e alla conoscenza dei vari tipi di tributi, in rapporto alle varie attività di lavoro che i ragazzi vogliono intraprendere.
ContenutiIl sistema di imposizione in Italia, le sue caratteristiche, i vari tributi e il sistema di liquidazione delle relative imposte centrali e locali.
ReferenteProf. Fanelli Domenico
44. Lavoro e CostituzioneDestinatariStudenti delle classi terze dell’istituto
FinalitàIl presente progetto didattico, in applicazione delle nuove disposizioni per l’Alternanza Scuola Lavoro vuole essere un prezioso aiuto per lo sviluppo di una c onoscenza della regolamentazione del mercato del lavoro e di individuare le condizioni di accesso e permanenza nello stesso in una società che cambia.
ContenutiNascita del diritto del lavoro, fonti normative italiane e comunitarie, tipologia di contratti, legislazione sociale, lavoro femminile e minorile.
ReferenteProf.ssa Palma Donatella.
45. Alcol, droga e guida dei veicoliDestinatariStudenti delle classi quarte dell’istituto
FinalitàCreare nei giovani una maggiore consapevolezza degli effetti, sui comportamenti di guida e sul rischio di incorrere in un incidente stradale, derivanti dall’assunzione di alcol e droghe.
Contenuti Effetti di alcol e droga sull’organismo umano, analisi degli articoli del codice della strada, realizzazione di un opuscolo informativo.
ReferenteProf.ssa Palma Donatella, prof.ssa Andriulo Giuseppina, Prof.ssa Tufo Antonia, Prof. Fanelli Domenico.
46. “Corretti e non corrotti”, Rete di scuole in collaborazione con la PrefetturaDestinatariStudenti delle classi terze
FinalitàEducare alla legalità e alla giustizia mediante l'elaborazione e la diffusione di una cultura dei valori civili, fondata sul rispetto a la pratica delle leggi, al fine di promuovere il pieno sviluppo della persona umana e la costruzione del bene comune.
ContenutiAcquisizione da parte degli studenti delle conoscenze primarie sul fenomeno della corruzione attraverso la lettura/studio di dispense esplicative sul tema; una/due lezioni interattive in classe guidate dal Docente di riferimento; confronto e discussione. Approccio sperimentale induttivo all’ideazione e formulazione di un Questionario anonimo sul tema da parte degli studenti. Lavoro del gruppo classe e/o interclasse, guidato dai Docenti. Sintesi dei Questionari prodotti dalle Scuole; Incontro plenario con gli Esperti; Workshop su un caso specifico di corruzione emerso e perseguito nel territorio della regione ; diffusione dei risultati raggiunti
ReferenteProf.ssa Palma Donatella
47. “Giovani in consiglio: da osservatori a protagonisti”DestinatariStudente eletto nel Parlamento dei giovani
FinalitàIl Consiglio regionale della Puglia, d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale della Puglia, attua un progetto biennale che prevede la presenza, all’interno degli spazi istituzionali, di giovani delle ultime classi delle Scuole secondarie di secondo grado, per effettuare un percorso di cittadinanza attiva. 
È stato constatato che la realtà giovanile evidenzia una distanza sempre più profonda tra giovani e istituzioni e una sfiducia tra giovani e mondo adulto (politici, istituzioni, ecc.). Ciò ci impone un impegno costante e programmato, che incontri la volontà dei giovani ad essere protagonisti della società in cui vivono. 
E' doveroso, da parte dell'istituzione consiliare, dare la possibilità a coloro che vogliono impegnarsi attivamente, di avere le informazioni e la formazione che potrebbero consentire di svolgere un ruolo più attivo nella crescita di quella società che li vedrà, a breve termine, protagonisti. 
La scelta degli studenti ammessi al progetto è effettuata attraverso regolari elezioni tenute nei singoli Istituti Superiori del territorio pugliese, al fine di coinvolgere in maniera capillare la popolazione scolastica e renderla partecipe di questa iniziativa.
ReferenteProf.ssa Ricchiuti Maria Giovanna
progetti realizzati con l'organico dell'autonomiaClasse di ConcorsoUtilizzazione: funzioni e attività di sostegno
A019 (Diritto)·    Progetti vari nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro
·    Diritto del lavoro nella nostra repubblica
·    Cinema, paesaggio e impresa
·    Scrivere il curriculum vitae
·    Alcool, droga e guida dei veicoli: normativa di riferimento
·    Il sistema fiscale italiano
·    Elementi base di educazione finanziaria
A019 (Diritto)·    Progetti vari nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro
·    Diritto del lavoro nella nostra repubblica
·    Cinema, paesaggio e impresa
·    Scrivere il curriculum vitae
·    Alcool, droga e guida dei veicoli: normativa di riferimento
·    Il sistema fiscale italiano
·    Elementi base di educazione finanziaria
A025 (Disegno e Storia dell’Arte)·    Vivere e comunicare (progetto Giornalismo ed Editoria)
·    Cinema, paesaggio e impresa
·    Alcool, droga e guida dei veicoli: normativa di riferimento
A049 (Matematica)·    Sportello didattico nelle discipline Matematica e Fisica
·    Python: principi di programmazione
·    Arduino Lab
·    Palestra di Matematica
·    Laboratorio di Fisica per le classi prime
·    Progetto “Fisica Moderna e Meccanica Quantistica”
·    Preparazione alla seconda prova degli Esami di Stato
·    Corso di orientamento test universitari: Matematica, Fisica e Logica per le classi quinte
·    Progetto nazionale “PLS”
·    Software matematici con applicazione alle scienze
A051 (Materie Letterarie nei Licei)·    Sportello didattico nelle materie letterarie
·    Pillole di letteratura italiana del Secondo Novecento
·    Biblioteca per gli alunni
A060 (Scienze)·    Attività di compresenza nel laboratorio di Scienze
·    Sportello didattico di Scienze
·    L’ambiente è salute, è bellezza
·    Preparazione ai test per le facoltà scientifiche
·    Alcool, droga e guida dei veicoli: normativa di riferimento
AD01 (Sostegno)·    Progetti vari nell’ambito dell’Alternanza Scuola-Lavoro
·    Diritto del lavoro
·    Economia Aziendale
A037 (Storia e Filosofia)·    Vivere e comunicare (progetto Giornalismo ed Editoria)
·    Sportello didattico di Filosofia
·    Secondo Novecento ed oltre tra Storia e Storiografia
Login
giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930